Come scegliere correttamente la musica per ricevimento matrimonio

Vi è mai capitato di partecipare ad un evento, una cena, un matrimonio è di essere infastiditi dal musicista, dal Dj o dal cantante di turno.
Volumi troppo alti, dinamismo/intraprendenza spinta all’eccesso, poca eleganza nei modi e nei gesti, capacità di interagire con il pubblico nei momenti sbagliati, repertorio proposto di dubbio gusto etc etc etc.
Sicuramente il mercato oggi ci propone un ventaglio di soluzioni molto ampio ma come fare a scegliere il servizio che più rispecchia i nostri gusti?
La prima cosa da fare e capire e identificare quali sono le mie aspettative, quale mood voglio dare al mio matrimonio, quali sono i generi musicali che più rispecchiano la nostra coppia e ricercare un servizio che sia specializzato in questo. Oggi in molti si riempiono la bocca con il termine “Musica a 360” ma cosa vuol dire veramente?

Aperitivo e Ricevimento di Matrimonio

Questo momento del matrimonio è molto delicato e complesso, gli ospiti sono appena arrivati in location, vengono rapiti dalla bellezza e dall’eleganza della stessa e vengono molto apprezzati anche tutti quei dettagli che abbelliscono la location, dalle lanterne, ai decori sulle tavole dell’aperitivo, dalla scelta di personalizzare e richiamare con un colore dominante i diversi addobbi floreali posti qua e là e a fare da sfondo a tutto ciò la scelta di accompagnare questo momento con un sottofondo musicale ma attenzione al volume che il gruppo o dj di turno hanno durante le loro perfomance.

Il caldo, gli ospiti un po’ affaticati dal viaggio per raggiungere chiesa e location, la fame fanno di questo primo momento del ricevimento un momento di relax e la scelta deve essere il più appropriata possibile. Dj o Band devono proporre una selezione di brani molto soft, frizzanti ma al tempo stesso di minimo impatto e il volume deve essere costantemente monitorato per evitare in ogni momento di esagerare. Assicuratevi che il Dj o la band sia visibile dalla zona aperitivo, è sempre piacevole poter stuzzicare qualcosa ascoltando e vedendo professionisti suonare e cantare e ricordatevi che entrambe le figure non possono prestare il loro lavoro sotto il sole, va prevista per loro una copertura o in una zona riparata della location oppure utilizzando uno degli ombrelloni messi a disposizione dalla location o dal catering in linea con il resto dell’allestimento per evitare di lasciare al musicista di turno di allestire una copertura che stona con il resto dell’allestimento.
La musica per ricevimento matrimonio dovrà arrivare come un dolce sottofondo a cullare gli ospiti e i brani proposti dovrebbero essere un mix tra le indicazioni degli sposi e il repertorio del Dj o della band.
Se invece avete deciso di optare per un gruppo jazz, nessuno meglio dei musicisti vi saprà consigliare quali siano gli elementi giusti per quella situazione. Se il matrimonio invece ricade in un periodo invernale l’attenzione dev’essere ancora maggiore visto che l’aperitivo spesso si svolge all’interno della location e il Dj o la band sono spesso a ridosso degli ospiti per cui l’attenzione ai volumi e alle frequenze dev’essere monitorata costantemente.

La Musica per ricevimento matrimonio durante il Pranzo o la Cena

Anche questo momento è un momento delicato e complesso.

Innanzi tutto va identificata la tipologia di pranzo/cena che andrete a fare e un analisi personale se apprezzate la musica  durante il pranzo/cena o se preferireste non ci fosse.
Fatta questa prima analisi personale dovrete identificare se il vostro pranzo/cena si svolgerà senza interruzioni seguendo via via le tempistiche del catering/ristorante, oppure se il vostro pranzo/cena prevede una pausa tra i primi piatti e i secondi, pausa che può essere di durata variabile dai 20 ai 90 minuti, oppure se avrete previsto tra una portata e l’altra una pausa di 15/20 minuti circa.
Ovviamente a scelte diverse corrispondono caratteristiche musicali diverse e non vanno trascurate le dimensioni e l’allestimento della sala perché se la sala è al completo come capienza significa che il Dj o il musicista o la band hanno spazi molto ridotti per l’allestimento e in situazioni simili l’impianto di amplificazione si trova a ridosso delle tavole più vicine al musicista. La musica per ricevimento matrimonio comporta una taratura del volume misurata alle tavole e agli ospiti più vicini con la consapevolezza che poche tavole più in là non si percepirà più nessun suono oppure come spesso succede se la sala è attrezzata per la filodiffusione (delle piccole casse distribuite su tutto il soffitto o il perimetro della sala) potrete valutare di utilizzare l’impianto in loco per coprire in modo uniforme la sala con un sottofondo tramite una playlist da pc portatile o i-pod magari preparata da voi stessi o dal Dj di turno. Solitamente le location che sono attrezzate con questi impianti dispongono anche di 1 / 2 microfoni per permettere a parenti e amici di fare piccole gag, leggere poesie e pensieri dedicati agli sposi, o più semplicemente per gestire dei giochi assicurandosi che l’intera sala riesca a partecipare.

La Musica per ricevimento matrimonio durante Preserata

Questo momento musicale spesso viene tralasciato o ricopre un ruolo marginale nell’organizzazione del matrimonio ma in realtà è il trampolino di lancio della festa serale. Vi siete appena regalati un altro splendido momento durante il taglio del dolce nuziale, vostro marito (perché adesso così lo potete chiamare) ha da pochi istanti stappato la bottiglia di champagne o spumante, difronte a voi tutti i vostri amici e parenti intenti ad immortalare questo momento mentre alle vostre spalle dei fuochi pirotecnici e delle fontane luminose illuminano questa splendida serata sulle note della vostro gruppo preferito o sulle note della canzone che vi ha sempre fatto brillare gli occhi. Magico!
E dopo questo momento… ? Solitamente viene servito il dolce nuziale seguito da un buffet di sfiziosità tra frutta fresca, gelato, creme caramel, biscotti, pasticcini, dolci di ogni genere, golosità e tentazioni a cui è difficile resistere; Può trovare spazio anche un buffet di sfiziosità salate magari per gli ospiti che avete deciso di invitare per la sola festa serale rendendoli partecipi di questo speciale momento del dolce nuziale curato nei dettagli e con meticolosità per poi gustare un buon caffè, un amaro, un limoncello o una grappa o quant’altro catering/location possano offrire e durante tutto questo susseguirsi di gusti e sapori che musica per ricevimento matrimonio scegliere…  Essendo comunque un momento di arrivo per alcuni ospiti o di partenza per altri il volume deve forzatamente rimanere a livello contenuto anche se con un po’ più di libertà rispetto all’aperitivo, ma la vera forza musicale di questo momento è la scelta dei brani che devono al tempo stesso essere piacevoli all’ascolto ma stuzzicare la voglia di divertirsi; Il ritmo incalzante e la scelta di pezzi funky o ballate storiche tracceranno la strada verso l’apice della festa il vostro primo ballo e l’apertura delle danze.

La Musica per ricevimento matrimonio durante Festa finale

Finalmente il momento più importante, la festa serale dove la musica per ricevimento matrimonio la fa da padrona, dove la tensione della giornata è ormai un lontano ricordo, dove le elegantissime scarpe da sposa lasciano il posto a più comode Converse o meglio ancora ai piedi nudi dove si è pronti a “scatenare l’inferno“ ma non prima di aver fatto il vostro primo ballo.
Anche questo è un momento magico, finalmente dopo settimane, mesi e in alcuni casi anni di preparazione non resta che lasciarsi andare, scordarsi di tutti e tutto, abbracciare il proprio compagno e abbandonarsi tra le sue braccia… ricorderete questo giorno per sempre, vi torneranno i brividi ogni volta che riguarderete le foto di questo momento perché questo momento è solo vostro, è solo per voi, è il coronamento del vostro amore; Sentite amici e parenti battere le mani, c’è chi si asciuga le lacrime, in lontananza gli scatti del fotografo si fondono ai flash dei cellulari e voi che con il cuore colmo di gioia cantate a squarciagola la vostra canzone preferita, il brano che passava in radio durante il primo bacio o semplicemente il brano con cui tutto è iniziato.
Se avete deciso che i vostri ospiti debbano saltare e ballare a più non posso la scelta può ricadere sul Dj o sul gruppo rock o anni 60 o 70 , a seconda dei vostri gusti . Il panorama offre tantissime alternative e la scelta spesso non è facile, soprattutto se si vuole evitare il Dj per motivi personali o semplicemente per gusto proprio; Assicuratevi che la playlist sia quella giusta per riempire la pista. In questi ultimi  anni diversi gruppi alternano momenti di ballo sfrenato a momenti di animazione ed il risultato è quasi sempre garantito.

Luci ed effetti supplementari per il gran ballo finale

Che sia un Dj o un gruppo di qualsiasi natura, deve avere una sezione dedicata alle luci ed effetti (macchine del fumo, laser, scanner, teste mobili ad esempio) che riesca a ricreare la giusta atmosfera . Capita molto spesso di vedere bravissimi gruppi o Dj con un attrezzatura minimale. Ballare nel giusto ambiente è importante e spesso ne determina anche la durata. Laser, teste mobili, scanner, macchina del fumo (dove è possibile) ed effetti vari aiuteranno sicuramente a ricrearla quindi assicuratevi e fatevi inviare la lista delle luci supplementari che il musicista di turno vi fornirà. Anche il servizio fotografico e video sarà completamente diverso. Immaginatevi foto e video di quel momento illuminato solamente dai flash freddi del fotografo, una tristezza infinita. Ricordate al gruppo o al Dj che se utilizzeranno la macchina del fumo devono verificare con il proprietario della location/ristorante che l’impianto antincendio sia isolato o staccato nella zona del ballo per evitare nel bel mezzo della festa che parti l’allarme o peggio gli irrigatori.